postImage

Sostegno a distanza

La nostra esperienza missionaria ci ha messo in relazione con molte realtà di infanzia disagiata: problemi nutrizionali, sanitari, familiari ed economici; situazioni che ci provocano e non possono lasciarci indifferenti.

L’obiettivo del sostegno di minori i a distanza, così come di tutti i progetti de “Il mondo è la mia casa”, è quello non tanto di provvedere alla sussistenza materiale delle persone, ma piuttosto di investire sul futuro delle nuove generazioni e dare loro una possibilità di crescere e affrontare il futuro in maniera più dignitosa.

La certezza di cui siamo diventati consapevoli è che il cambiamento è possibile a partire dalla formazione dei bambini e delle loro famiglie.

 

COS’E’  IL SOSTEGNO  A  DISTANZA?

Il sostegno di minori a distanza è un atto di solidarietà che garantisce ai bambini del Brasile e alle loro famiglie un aiuto economico affinché ricevano i beni primari, l’istruzione e le cure mediche di cui hanno bisogno. Con il sostegno a distanza si stabilisce un legame continuo e duraturo tra una famiglia italiana e un nucleo familiare brasiliano: la famiglia italiana pensa al fanciullo al di là dell’oceano come proprio componente, ma non si aspetta di ospitarlo nella propria casa. Stabilisce però con lui una relazione di affetto, ma quello che più conta è la percezione di una solidarietà da parte del bambino e da parte della famiglia italiana, una modifica del proprio stile di vita, che si apre ai più profondi valori umani e cristiani.

 

CHI  SONO  I  BAMBINI?

I bambini che partecipano al progetto di sostegno a distanza sono quelli che vivono in famiglie disagiate, i più poveri, ai quali a volte manca il cibo, che vivono in una casa malsana o hanno particolare bisogno di cure. Si tratta di situazioni e famiglie che gravitano intorno alle comunità delle Ancelle di Gesù Bambino presenti sul territorio brasiliano e che vengono seguite e monitorate personalmente dalle suore e dai loro collaboratori.

 

COME  VERRANNO  UTILIZZATE  LE  SOMME?

La quota annuale di sostegno offre la possibilità di pagare la retta scolastica del bambino adottato, (comprensiva di un pasto quotidiano e del materiale per lo studio), cui si aggiunge la copertura di spese mediche ed eventuali necessità primarie del nucleo familiare di appartenenza. Tale quota viene gestita da persone di riferimento all’interno delle comunità religiose, scelte tra le suore o i laici di provata fiducia, al fine di assicurare ai donatori un uso corretto ed equo delle somme.

 

QUALI  INFORMAZIONI RICEVERO’?

“Il mondo è la mia casa” si impegna a fornire ai padrini notizie del bambino sostenuto e dell’utilizzo del contributo economico almeno una volta all’anno. Al fine di instaurare un legame il più possibile familiare e non di sussistenza, è auspicabile che anche il padrino/la madrina diano notizia di sé al nuovo membro della famiglia e facciano sentire la propria “presenza” nella sua vita.

 

IN COSA CONSISTE  L’IMPEGNO DI  UN SOSTEGNO A  DISTANZA?

Sostenere un bambino brasiliano significa versare una quota annuale pari a 360 €, per un periodo di almeno 5 anni in modo da garantire continuità al sostegno nel tempo.  Ogni comunità in Brasile ha un referente (suora o laico di fiducia) che gestirà la somma da voi devoluta per il vostro bambino. “Il mondo è la mia casa”, da parte sua, si impegna a fornire almeno una volta all’anno notizie dei bambini, considerati parte della vostra famiglia; al fine di instaurare un legame di affetto e non di sussistenza, sarebbe bello che anche il padrino/la madrina dessero notizia di sé al membro “lontano” della famiglia.

Al fine di minimizzare le spese di trasferimento del denaro attraverso i circuiti bancari, è preferibile che il contributo economico sia corrisposto in un’unica soluzione o in due tranche da 180 € ciascuna (250 € nel caso del sostegno di una famiglia) entro i mesi di aprile e dicembre; alla chiusura di tali periodi, verrà effettuato un check per monitorare le situazioni dal punto di vista finanziario. Lo strumento privilegiato per il versamento della quota di adozione è il bonifico bancario, che permetterà al padrino di detrarre la somma corrisposta dalla dichiarazione dei redditi annuale. A tale scopo invitiamo a porre attenzione alla scrittura della corretta causale in sede di bonifico, come segue:

 

 

CAUSALE:   “Sostegno a distanza il mondo è la mia casa  + NOME DEL BAMBINO SOSTENUTO”

INTESTATARIO:  IL MONDO E’ LA MIA CASA

IBAN: IT96 O 0335 9016 0010 0000 1425 21

BANCA: BANCA PROSSIMA

 

 

Sarà inoltre sempre possibile corrispondere la quota in contanti, previo appuntamento, ma ciò non permetterà la detrazione fiscale.  In casi eccezionali rispetto alle modalità suggerite, a fronte di particolari richieste, vi invitiamo a contattarci all’indirizzo e-mail: adozioni@ilmondolamiacasa.it

 

 

PROCEDURA  PER  ADOTTARE  UN  BAMBINO/FAMIGLIA

Per poter adottare un bambino/famiglia in una comunità brasiliana è necessario scaricare la lettera di richiesta adozione cliccando qui, compilarla e restituirla a “Il Mondo è la mia casa” secondo una delle seguenti due modalità:

   – VIA E-MAIL: adozioni@ilmondolamiacasa.it
   – VIA POSTA O A MANO AL SEGUENTE INDIRIZZO:  “Il Mondo è la mia casa”, viale Fulvio Testi 190, 20126, Milano, alla cortese attenzione di Suor Carmela